jump to navigation

Elezioni Universitarie – CNSU – 16 e 17 Maggio aprile 29, 2007

Posted by Andrea in 16 e 17 maggio, beppe grillo, cnsu, consiglio nazionale studenti universitari, elezioni, giovani, raiuno, studenti, università.
10 comments

CNSU – QUESTO SCONOSCIUTO

Dalle discussioni che ho avuto, dopo l’annuncio della mia candidatura, con moltissimi studenti ho potuto avere la conferma che il CNSU è noto purtroppo a pochi. Ciò dovrebbe far riflettere sul modo in cui è stato amministrato finora. Il massimo organo di rappresentanza degli interessi e dei diritti degli studenti universitari è sconosciuto alla stragrande maggioranza di questi ultimi. Se, con il vostro sostegno, riuscirò ad essere eletto, farò di tutto affinché questa situazione venga stravolta in positivo per dar voce agli studenti e far ritornare in loro possesso il Consiglio Nazionale che porta il loro nome in modo che possano davvero sentirsi rappresentati e difesi in seno al Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR).

Penso che sia più che doveroso mettere a conoscenza degli studenti a cui faccio appello, i punti principali della mia candidatura che elenco qui di seguito (rigorosamente in ordine alfabetico):

ACCESSO AL MONDO DEL LAVORO

Ridurre i tassi di abbandono e i tempi necessari per il conseguimento dei titoli di studio, aumentare il numero di studenti attivi, potenziare la coerenza tra formazione fornita e fabbisogno del mercato del lavoro;
Migliorare il raccordo Università-Lavoro, anche attraverso il potenziamento degli incentivi per la realizzazione di tirocini e stages durante il percorso formativo.

ALLOGGI PER GLI STUDENTI:

– Previsione normativa di un contratto tipo nazionale per gli affitti insieme ad incentivi fiscali per i proprietari e al potenziamento della formula del contributo dato agli studenti per affittare appartamenti dai privati

AMBIENTE:

Raccolta differenziata, corsi tematizzati sul rispetto del territorio e sensibilità ambientale, utilizzo di software non proprietario.

AGEVOLAZIONI ECONOMICHE:

– Copertura completa di borse di studio per tutti gli studenti idonei;

MERITOCRAZIA:

Esonero parziale dalle tasse universitarie per studenti particolarmente meritevoli;

SERVIZI E SPAZI:

– Servizi e spazi per gli studenti, aree wi-fi, garantire a tutti l’accesso a internet e ai sevizi universitari tramite internet;

STUDENTI-LAVORATORI:

Riconoscimento dello stato giuridico e dei diritti e tasse più basse per gli studenti-lavoratori con tetto numerico di esami prefissati per anno inferiore al corso di studi “tradizionale”;

Queste le tematiche principali della mia candidatura, realizzate sulla base dei problemi che maggiormente attanagliano noi studenti universitari, e che restano aperte ai vostri suggerimenti.

Ricordo che le elezioni si terranno il 16 e 17 Maggio e il IV Distretto (quello in cui è possibile votarmi) comprende le regioni del Sud e delle Isole. La lista delle università è visionabile cliccando qui. Vi chiedo di far passaparola e cercare di coinvolgere più amici che potete. Grazie!

A breve su questo blog cercherò di inserire anche per ogni università le informazioni sui posti dove saranno allestiti i seggi elettorali.

PS: Vi informo inoltre, per chi fosse interessato, che Mercoledì 2 Maggio alle ore 10.40 circa sarò in onda su Raiuno durante la trasmissione “Dieci minuti di” per Generazione Attiva.

PPS: Il Video qui sotto mostra Beppe Grillo durante uno dei suoi spettacoli del tour “Reset 2007” mentre racconta come davvero sono andate le cose sull’abolizione dei costi di ricarica… GRAZIE BEPPE!

Andrea – Cell: 393-2893561

Annunci

COMUNICATO STAMPA aprile 17, 2007

Posted by Andrea in 16 e 17 maggio, cnsu, comunicati stampa, consiglio nazionale studenti universitari, elezioni, giovani, studenti, università.
8 comments

ANDREA D’AMBRA CANDIDATO INDIPENDENTE ALLE ELEZIONI UNIVERISTARIE PER IL CNSU

Le votazioni si terranno il 16 e 17 Maggio – Il distretto comprende MOLISE, CAMPANIA, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA, SICILIA, SARDEGNA

Andrea D’Ambra, 23 anni, studente di Scienze Politiche, nonché presidente dell’associazione nazionale in difesa dei consumatori Generazione Attiva e promotore della celeberrima petizione che ha portato all’abolizione dei costi di ricarica dei telefonini annuncia la sua candidatura alle prossime elezioni universitarie per il rinnovo del CNSU ( Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari), in programma nei giorni 16 e 17 maggio.
Una candidatura, quella di Andrea D’Ambra, peraltro unico candidato napoletano, che si inserisce nella lista Azione Universitaria, dalla cui Direzione Nazionale è stata fortemente voluta per il suo attivismo in difesa dei diritti dei cittadini ed in particolare dei giovani, ma che resta indipendente. Un’occasione per gli studenti universitari per far sentire finalmente la propria voce e veder difesi i propri diritti all’interno del massimo organo universitario.

Il 16 e il 17 maggio dunque l’invito per tutti gli studenti è votare Andrea D’Ambra, una garanzia per tutti gli studenti.

DOVE SI VOTA?

MOLISE
1) Università degli studi del Molise – CAMPOBASSO

CAMPANIA
1) Università degli studi “Federico II” di NAPOLI
2) II° Università degli studi di NAPOLI (CE)
3) Università degli Studi “Parthenope” di NAPOLI
4) Università degli Studi “L’Orientale” di NAPOLI
5) Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa” di NAPOLI
6) Università del Sannio BENEVENTO
7) Università degli studi di SALERNO
8) Università Telematica non statale “Pegaso” – NAPOLI
9) Università Telematica non statale “Giustino Fortunato” – BENEVENTO

CALABRIA
1) Università degli studi della Calabria – ARCAVACATA DI RENDE (Cosenza)
2) Università degli studi “Magna Graecia” di CATANZARO
3) Università degli studi di REGGIO CALABRIA

PUGLIA
1) Libera Università Mediterranea “Jean Monnet” di BARI-CASAMASSIMA;
2) Università degli studi di BARI
3) Politecnico di BARI
4) Università degli studi di FOGGIA
5) Università degli studi di LECCE

BASILICATA
1) Università degli studi della Basilicata –
POTENZA

SICILIA
1) Università degli studi di CATANIA
2) Università degli studi di MESSINA
3) Università degli studi di PALERMO
4) Università degli Studi “Kore” – ENNA

SARDEGNA
1) Università degli studi di CAGLIARI
2) Università degli studi di SASSARI

COS’E’ IL CNSU?

Il CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari) è un organo consultivo, al pari della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), del Ministero dell’Università e della Ricerca. É composto da studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea specialistica e dottorato di ricerca.

Formula pareri e proposte al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca su:
– progetti di riordino del sistema universitario predisposti dal Ministro;
– decreti ministeriali con i quali sono definiti i criteri generali per la disciplina degli ordinamenti didattici dei corsi di diploma universitario, di laurea e di specializzazione, nonché le modalità e gli strumenti per l’orientamento e per favorire la mobilità degli studenti;
– criteri per l’utilizzazione della quota di riequilibrio del fondo per il finanziamento ordinario delle università;
Elegge nel proprio seno i rappresentanti degli studenti nel Consiglio universitario nazionale (C.U.N.).
Può formulare proposte e può essere sentito dal Ministro su altre materie di interesse generale per l’università.
Presenta al Ministro, entro due anni dall’insediamento, una relazione sulla condizione studentesca nell’ambito del sistema universitario.
Può rivolgere quesiti al Ministro circa fatti o eventi di rilevanza nazionale riguardanti la didattica e la condizione studentesca, cui é data risposta entro sessanta giorni.

Per contatti e info: Tel: 393-2893561 – Web: www.andreadambra.eu

ISTAT: “Inflazione giu’ grazie all’abolizione dei costi di ricarica” aprile 15, 2007

Posted by Andrea in agcom, antitrust, beppe grillo, costi di ricarica, generazione attiva, iene, inflazione, mediaset, pubblicità ingannevole, rai, semprelight, senatore tecce, tg1, video, wind, wind10, youtube.
add a comment

Dopo una breve pausa Pasquale vedo che il mio conto youtube è stato disattivato definitavemente. Non si sono accontentati di rimuovere i video della Rai ma hanno deciso di chiudere tutto cancellando così anche i video che con la Rai non avevano niente a che vedere (Beppe Grillo, TV svizzera, euronews, e tanto altro ancora). Ho creato quindi un nuovo conto su cui da ora in poi potrete vedere i video (ma attenzione: non quelli RAI).

Vi rimando alla sezione “In TV” di Generazione Attiva dove, di norma, sono stati aggiornati tutti i collegamenti (vi prego di segnalarmi eventuali problemi/errori). Chi ha collegamenti a video vi ricordo di aggiornare gli indirizzi pena la non visualizzazione dei video in oggetto.

Se qualcuno conosce sistemi di condivisione video tipo youtube/google video ma più “sicuri” nell’evenienza di problemi di questo tipo è invitato a segnalarmeli ;-) Grazie!

Intanto godetevi il video in testa al post prima che la RAI li faccia rimuovere anche da Daily Motion oppure cliccate qui per vederlo – Il Servizio concerne la notizia fornita dall’Istat secondo cui l‘abolizione dei costi di ricarica ha fatto scendere l’inflazione a Marzo all’1,7% (mai così bassa dal 1999). La notizia potete anche leggerla dall’articolo de “Il Sole 24 Ore” del 31 Marzo u.s. La nostra azione quindi, di oltre 820mila persone, non solo ha eliminato un cartello messo in atto dai 4 operatori di telefonia mobile, aprendo il mercato alla concorrenza ed eliminando un balzello ingiustificato ma ha anche fatto scendere il costo della vita. Scusate se è poco :-)

Sul fronte rimodulazioni di Wind: WIND10-WIND12 e SEMPRELIGHT-WIND SENZA SCATTO NEW attendiamo ancora una risposta dall’Agcom dopo l’esposto inviato diverse settimane fa. Rinnovo l’invito a valutare l’opzione del cambio operatore conservando il proprio numero attraverso la portabilità (A questo proposito potete consultare lo schema con tutte le tariffe in vigore attualmente per compararle tra loro e scegliere quella che per voi è la più conveniente). Generazione Attiva non molla e, se l’Agcom sostiene che basta informare il cliente entro 30 gg del cambio tariffario e si è in regola, attendiamo invece un pronunciamento da parte dell’Antitrust a cui abbiamo ricordato come WIND 10 veniva pubblicizzato come “PER SEMPRE“. Per evitare dubbi sono andato a consultare il Dizionario della lingua italiana “De Mauro Paravia” che alla voce “sempre” scrive “senza interruzione, senza fine, per tutto il tempo, senza limiti di tempo nel passato o nel futuro

Ben venga quindi una sanzione non solo per pubblicità ingannevole ma anche per la non ottemperanza di “promessa al pubblico” (Art. 1989 C.C.). Conoscendoli non mi stupisce per nulla quanto apparso ieri sui principali giornali secondo cui il 25% delle sanzioni dell’Antitrust vada agli operatori telefonici per pubblicità ingannevole

Infine un commento sul servizio delle Iene del 2 Aprile scorso: così come Striscia ha fatto qualche settimana fa, avrebbero fatto meglio a non occuparsi dei costi di ricarica, seguendo la linea “editoriale” di Mediaset (che comunque non ha evitato l’abolizione del balzello anche sulle prepagate Mediaset Premium). Capisco che gli operatori telefonici sono i principali sponsor e foraggiano lautamente le reti mediaset e nel particolare anche trasmissioni come Striscia la notizia, ma li ho trovati davvero molto “soft” nei confronti del responsabile Wind mentre quando vogliono sanno essere davvero molto incisivi e “Iene”.

PS: Vi segnalo l’interrogazione del Sen. Tecce al Ministro delle Comunicazioni circa gli aumenti tariffari di alcuni operatori in seguito all’abolizione dei costi di ricarica e l’articolo pubblicato dai ragazzi del meetup “Amici di Beppe Grillo di Firenze” che ringrazio, su Grillo News di Aprile.

Andrea

Generazione Attiva a sostegno della “share action” di Beppe Grillo aprile 15, 2007

Posted by Andrea in beppe grillo, generazione attiva, rozzano, share action, telecom, tronchetti.
add a comment

Tutti a Rozzano!

Generazione Attiva, associazione nazionale in difesa dei consumatori, aderisce all’iniziativa lanciata da Beppe Grillo share action” per ottenere la delega in assemblea Telecom da parte dei piccoli azionisti.

Lunedì 16 aprile chi ha azioni telecom (anche solo una) è invitato a Rozzano, dalle ore 11.00 in poi. Andate prima in banca e fatevi rilasciare il certificato che vi permette di esercitare il diritto di voto.

Continua a leggere