jump to navigation

COMUNICATO STAMPA aprile 17, 2007

Posted by Andrea in 16 e 17 maggio, cnsu, comunicati stampa, consiglio nazionale studenti universitari, elezioni, giovani, studenti, università.
8 comments

ANDREA D’AMBRA CANDIDATO INDIPENDENTE ALLE ELEZIONI UNIVERISTARIE PER IL CNSU

Le votazioni si terranno il 16 e 17 Maggio – Il distretto comprende MOLISE, CAMPANIA, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA, SICILIA, SARDEGNA

Andrea D’Ambra, 23 anni, studente di Scienze Politiche, nonché presidente dell’associazione nazionale in difesa dei consumatori Generazione Attiva e promotore della celeberrima petizione che ha portato all’abolizione dei costi di ricarica dei telefonini annuncia la sua candidatura alle prossime elezioni universitarie per il rinnovo del CNSU ( Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari), in programma nei giorni 16 e 17 maggio.
Una candidatura, quella di Andrea D’Ambra, peraltro unico candidato napoletano, che si inserisce nella lista Azione Universitaria, dalla cui Direzione Nazionale è stata fortemente voluta per il suo attivismo in difesa dei diritti dei cittadini ed in particolare dei giovani, ma che resta indipendente. Un’occasione per gli studenti universitari per far sentire finalmente la propria voce e veder difesi i propri diritti all’interno del massimo organo universitario.

Il 16 e il 17 maggio dunque l’invito per tutti gli studenti è votare Andrea D’Ambra, una garanzia per tutti gli studenti.

DOVE SI VOTA?

MOLISE
1) Università degli studi del Molise – CAMPOBASSO

CAMPANIA
1) Università degli studi “Federico II” di NAPOLI
2) II° Università degli studi di NAPOLI (CE)
3) Università degli Studi “Parthenope” di NAPOLI
4) Università degli Studi “L’Orientale” di NAPOLI
5) Istituto Universitario “Suor Orsola Benincasa” di NAPOLI
6) Università del Sannio BENEVENTO
7) Università degli studi di SALERNO
8) Università Telematica non statale “Pegaso” – NAPOLI
9) Università Telematica non statale “Giustino Fortunato” – BENEVENTO

CALABRIA
1) Università degli studi della Calabria – ARCAVACATA DI RENDE (Cosenza)
2) Università degli studi “Magna Graecia” di CATANZARO
3) Università degli studi di REGGIO CALABRIA

PUGLIA
1) Libera Università Mediterranea “Jean Monnet” di BARI-CASAMASSIMA;
2) Università degli studi di BARI
3) Politecnico di BARI
4) Università degli studi di FOGGIA
5) Università degli studi di LECCE

BASILICATA
1) Università degli studi della Basilicata –
POTENZA

SICILIA
1) Università degli studi di CATANIA
2) Università degli studi di MESSINA
3) Università degli studi di PALERMO
4) Università degli Studi “Kore” – ENNA

SARDEGNA
1) Università degli studi di CAGLIARI
2) Università degli studi di SASSARI

COS’E’ IL CNSU?

Il CNSU (Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari) è un organo consultivo, al pari della CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), del Ministero dell’Università e della Ricerca. É composto da studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea specialistica e dottorato di ricerca.

Formula pareri e proposte al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca su:
– progetti di riordino del sistema universitario predisposti dal Ministro;
– decreti ministeriali con i quali sono definiti i criteri generali per la disciplina degli ordinamenti didattici dei corsi di diploma universitario, di laurea e di specializzazione, nonché le modalità e gli strumenti per l’orientamento e per favorire la mobilità degli studenti;
– criteri per l’utilizzazione della quota di riequilibrio del fondo per il finanziamento ordinario delle università;
Elegge nel proprio seno i rappresentanti degli studenti nel Consiglio universitario nazionale (C.U.N.).
Può formulare proposte e può essere sentito dal Ministro su altre materie di interesse generale per l’università.
Presenta al Ministro, entro due anni dall’insediamento, una relazione sulla condizione studentesca nell’ambito del sistema universitario.
Può rivolgere quesiti al Ministro circa fatti o eventi di rilevanza nazionale riguardanti la didattica e la condizione studentesca, cui é data risposta entro sessanta giorni.

Per contatti e info: Tel: 393-2893561 – Web: www.andreadambra.eu