jump to navigation

I criminali ringraziano… giugno 25, 2008

Posted by Andrea in criminalità, decreto sicurezza, giustizia, processi.
Tags:
1 comment so far

https://i0.wp.com/libpweb.nus.edu.sg/llb/g/gavel.jpg

Con l’approvazione del “decreto sicurezza” del Governo Berlusconi, grazie all’emendamento “Salva-Premier” I processi relativi ai seguenti reati, essendo puniti con pene inferiori ai dieci anni, vengono sospesi:

aborto clandestino
– abuso d’ufficio
– adulterazione di sostanze alimentari
– associazione per delinquere
– bancarotta fraudolenta

– calunnia
– circonvenzione di incapace
– corruzione
corruzione giudiziaria – è quella per cui Silvio Berlusconi ha fatto questo decreto
– detenzione di documenti falsi per l’espatrio
– detenzione di materiale pedo-pornografico
– estorsione
– falsificazione di documenti pubblici
– frodi fiscali
– furto con strappo
– furto in appartamento
immigrazione clandestina (“pensate, dopo tutte le menate che fanno con la storia dell’immigrazione clandestina, adesso sospendono i processi” – Marco Travaglio)
– incendio e incendio boschivo
– intercettazioni illecite
– maltrattamenti in famiglia
– molestie
– omicidio colposo per colpa medica
omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata (“tutti quelli che stendono la gente per la strada ubriachi, bene quelli non li si processa” – Marco Travaglio)
– peculato
– porto e detenzione di armi anche clandestine
– rapina
– reati informatici
– ricettazione
– rivelazioni di segreti d’ufficio
sequestro di persona
– sfruttamento della prostituzione
– somministrazione di reati pericolosi
stupro e violenza sessuale
– traffico di rifiuti

– truffa alla Comunità Europea
– usura
– vendita di prodotti con marchi contraffatti
– violenza privata

Per sospendere il processo di un cittadino, Silvio Berlusconi, l’Associazione Magistrati ha calcolato che neverranno sospesi circa centomila.

Fonte

Annunci

“Sicurezza” ad personam maggio 20, 2008

Posted by Andrea in ad personam, berlusconi, corruzione in atti giudiziari, david mills, decreto, sicurezza.
Tags:
add a comment

adpersonam.jpg

La tentazione era troppo forte per resistere… ed eccola nel decreto “sicurezza”