jump to navigation

IL GRUPPO “AMICI DI BEPPE GRILLO DELL’ISOLA D’ISCHIA” Sotto l’attacco dell’avv. Antonios Antoniadis Mag 14, 2008

Posted by Andrea in amici di grillo, il golfo, isola d'ischia, meetup.
Tags:
add a comment
//photos2.meetupstatic.com/photos/event/8/3/e/0/event_1833760.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
Con il presente comunicato “Gli Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia” intendono smentire con forza, qualsiasi insinuazione riguardo ad eventuali spaccature in seno al Gruppo invitando chiunque a testare la democraticità dello spazio messo a disposizione di tutti, purché si abbia come unico criterio ispiratore del proprio agire, un amore incondizionato ed indiscutibile per Ischia e per le sue inesauribili risorse.

La gestione di uno spazio pubblico, aperto all’accesso di chiunque voglia liberamente esprimere le proprie opinioni in merito alle principali problematiche isolane, richiede forme di autocontrollo che evitino usi dannosi e tentativi palesi di propaganda della propria persona più che del Gruppo in sé.

L’avv. Antoniadis (“Il Golfo” del 11 maggio 2008 pag. 13) scrive di uno spaccamento in seno al gruppo degli “Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia”, ma dimostra invece e in modo efficace con il proprio comportamento, che l’intento di alcuni avventori della Rete, non è quello di contribuire ad una comune causa, ma di cercare visibilità e consensi, approfittando anche dell’impegno volontario di persone che hanno a cuore unicamente il bene dell’ Isola.

L’avv. Antoniadis, ha abusato dello spazio a disposizione e delle possibilità comunicative offerte dal Meetup, con interventi scomposti ed irriverenti verso e contro persone che non hanno usato censure o limitazioni nei confronti di nessuno. Nonostante innumerevoli inviti pubblici e privati, miranti a mantenerne la fattiva presenza nel Meetup, con un’adesione alle regole e un certo ordine nell’utilizzo del forum, l’avv. Antoniadis ha continuato ad occuparne lo spazio con l’apertura di sempre nuove discussioni vertenti su un tema improprio e a titolo personale, ben lontano dalle tematiche di natura sociale e di carattere pubblico oggetto delle discussioni quotidiane.

L’avv. Antoniadis non è stato mai espulso dal blog, ma ha scelto di ritirarsi dopo una serie di scuse presentate e poi ritirate e improvvisi e violenti nuovi attacchi al Gruppo. Tali circostanze sono riscontrabili sul blog al seguente indirizzo http://beppegrillo.meetup.com/160 così come è certificabile la falsa identità del “tale Mario” citato nell’articolo in questione.

Con questa comunicazione che sarà l’unica e l’ultima sull’argomento, il Gruppo degli “Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia” intende esprimere anche la profonda delusione per il comportamento di una persona che per età ed esperienza avrebbe potuto apportare preziosi insegnamenti al Gruppo stesso e dare esempio di equilibrio ed equità. Il Nostro Gruppo da questa esperienza ha certamente imparato qualcosa.
Quindi: ‘Grazie, avv. Antoniadis.’

Gli Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia
http://beppegrillo.meetup.com/160
Annunci

V2 DAY 2008 LA RACCOLTA delle FIRME PER INDIRE TRE REFERENDUM CONTINUA NEL MESE DI MAGGIO ANCHE SULL’ISOLA D’ISCHIA Mag 7, 2008

Posted by Andrea in comune, finanziamenti editoria, firmare, forio, gasparri, grillo, informazione, ischia, lista civica, meetup, ordine giornalisti, referendum, televisione, v2day.
Tags:
1 comment so far

https://i0.wp.com/photos4.meetupstatic.com/photos/event/8/3/e/0/highres_1833760.jpeg

“Gli Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia” e la Lista Civica “Amici di Grillo per Forio” invitano a firmare per l’indizione di tre referendum

“..Il Cittadino informato può decidere, il cittadino disinformato “crede” di decidere. Disinformare è il miglior modo per dare ordini. Si raccoglieranno le firme per tre referendum abrogativi: l’abolizione dell’ordine dei giornalisti di Mussolini, presente solo in Italia, la cancellazione dei contributi pubblici all’editoria, che la rende dipendente dalla politica e l’eliminazione della legge Gasparri sulla radiotelevisione, per un’informazione libera dal duopolio partiti-Mediaset.” Beppe Grillo

Sono queste le parole che definiscono i motivi della raccolta delle firme nel V2Day del 25 aprile 2008.
I tre referendum che verranno proposti sono:

1) ABOLIZIONE DELL’ORDINE DEI GIORNALISTI
L’ordine dei giornalisti di Mussolini ha creato una casta auto-referenziale. Informare è un diritto di tutti.

2) ABOLIZIONE DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO ALL’EDITORIA
Il finanziamento pubblico all’editoria costa un miliardo di euro all’anno. I politici pagano gli editori per poterli usare e controllare.

3) ABOLIZIONE DELLA LEGGE GASPARRI
In nessuna democrazia del mondo una legge vergognosa come la Gasparri consegna le televisioni a un gruppo privato come Mediaset e ai partiti. L’informazione va restituita ai cittadini.


E’ possibile firmare, presentandosi muniti di un documento di identità valido:
– all’Ufficio Anagrafe del Comune di Ischia dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle 13:00 e dalle ore 17:00 alle 18:30
– all’Ufficio Anagrafe del Comune di Forio dal lunedì al venerdì dalle ore 09:30 alle 13:30 e il giovedi anche dalle ore 17:00 alle 19:00.

L’ultimo giorno della raccolta firme sarà VENERDI 30 MAGGIO 2008.

Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia

25 APRILE 2008 A ISCHIA UN AFFOLLATO V2DAY aprile 26, 2008

Posted by Andrea in 25 aprile 2008, amici di grillo, beppe grillo, costituzione, d'ambra, finanziamenti editoria, forio, iniziativa popolare, ischia, legge 352/70, legge gasparri, meetup, ordine giornalisti, referendum, regine, v2day, vidimazione.
Tags:
1 comment so far

A ISCHIA GRANDE SUCCESSO DELLA RACCOLTA FIRME PER I REFERENDUM PROPOSTI DA
BEPPE GRILLO PER UNA LIBERA INFORMAZIONE IN ITALIA, NONOSTANTE L’OSTRUZIONISMO DELL’AMMINISTRAZIONE DEL COMUNE DI FORIO CHE HA, PER ORA, IMPEDITO IL REGOLARE SVOLGIMENTO DI UN DIRITTO AI SUOI CITTADINI

Soddisfazione del Meetup di Ischia e della Lista Civica Amici di Beppe Grillo per Forio, tra i quali Andrea D’Ambra, definito da Beppe Grillo uno dei più grandi rompiscatole d’Italia, avendo raccolto 850.000 firme per l’abolizione dei costi di ricarica dei cellulari, per l’andamento più che lusinghiero della raccolta firme per i Referendum proposti da Beppe Grillo per una libera informazione:
1) abolizione dell’ordine dei giornalisti,
2) Abolizione dei finanziamenti pubblici di un miliardo di euro all’anno all’editoria,
3) abolizione della legge Gasparri e del duopolio Partiti-Mediaset.

Una storia … italiana, a Forio d’Ischia.
La giornata ha avuto premesse e preparazione difficili e contrastate.
Lunedì scorso, 21 Aprile 2008, uno dei ragazzi candidati a Forio, Corrado Visone è andato al Comune di Forio per far protocollare le richieste per suolo pubblico e autenticatori, in modo che anche a Forio, oltre che nel comune di Ischia si potesse preparare un banchetto per la raccolta le firme a sostegno dei referendum.
L’impiegata dell’Ufficio Protocollo gli ha detto di passare il successivo giovedì 24, per l’autorizzazione e di recarsi dalla signora Petrone, dirigente dell’Ufficio Anagrafe/Elettorale del Comune di Forio, alla quale avrebbe passato la pratica; quest’ultima avrebbe provveduto a far vidimare i moduli e a comunicare chi fossero gli autenticatori.
Come convenuto nella mattina del 24 Aprile, Corrado si è recato al Comune dove la signora Petrone gli ha detto che:
1) la vidimazione non poteva farla;
2) la richiesta non andava bene;
3) “Domani venerdì è l’unico giorno libero dopo che hanno fatto gli straordinari e non si può pretendere che loro si mettono a fare gli autenticatori”;
4) “Al massimo se li riuscissimo ad ottenere, questi devono rimanere tra le mura del Comune perché i funzionari comunali non possono uscire”;
5) che non avevamo le autorizzazioni etc etc…

In conclusione ha invitato Corrado ad andare dalla Segretaria Generale dott.ssa Bisogno, al piano superiore. La funzionaria pubblica ha chiesto a Corrado chi lo avesse fatto entrare, ha redarguito il signor Gerardo all’ingresso, ha detto che la signora Petrone aveva già spiegato tutto, che nemmeno lei, Segretaria Generale poteva vidimare i moduli, perché:
“questi moduli devono arrivare per posta dal comitato promotore” e ancora aggiunto
“voi non volete seguire le regole”
“adesso non puoi fare niente, queste cose devono arrivare per posta”
“ma io non te li do gli autenticatori, domani è giorno libero…”

Quando Corrado lunedì 21 aprile aveva protocollato tutte le richieste, ha anche domandato se servivano altre cose e l’impiegata dell’Ufficio Protocollo aveva detto che ci pensava lei a passare la richiesta a chi di dovere.
La segretaria generale dott.ssa Bisogno ha anche detto che non capiva perché fossimo andati da lei e che: “ l’altra volta ho dovuto aspettare due mesi e mezzo per la richiesta del comitato promotore” nonostante noi in passato a Forio non avessimo mai fatto alcuna raccolta firme per referendum.
Tutto questo con toni e modi, non da pubblico ufficiale al servizio dei cittadini, ma alterati e maleducati che hanno convinto il nostro Corrado ad alzarsi, salutare e andarsene. Alla faccia del Bisogno. Siamo stati accusati di non aver seguito la procedura, prima ci hanno mandato dal Segretario Generale poi questa ha negato anch’ella la vidimazione.
(Art. 71 e 75 Costituzionali nonché Legge 352/70)
Verso le ore 14.00 abbiamo contattato telefonicamente il Sindaco Dott. Regine che ci ha chiesto di passare nel pomeriggio garantendoci la vidimazione dei moduli e lo spazio pubblico.
Nel pomeriggio, certi che tutto potesse risolversi, alcuni di noi (Vincenzo, Davide, Marco) si sono recati di nuovo al Municipio. Abbiamo avuto l’autorizzazione del suolo pubblico e siamo andati a chiedere per gli autenticatori. Siamo saliti ai piani alti per far vidimare i moduli, erano le 18.15 ma la Segretaria Generale non c’era già più.
Abbiamo quindi incontrato il Sindaco che alzando le mani al cielo ha detto che non poteva fare nulla. Il Vice Segretario Generale ha detto che non poteva prendersi questa responsabilità.
La signora Petrone, tanto per ribadire un regolamento di protocollo attuato solo a Forio e non negli altri 475 Comuni italiani dove oggi è cominciata la raccolta firme, ha ribadito che ci doveva essere richiesta ufficiale dal comitato promotore, se veniva poi di persona da Roma un delegato dello staff di Beppe Grillo, sarebbe stato perfetto.
A questo punto non è inutile dire che in tutta Italia si sono seguite le stesse procedure, dettate dalla legge, per l’organizzazione dei banchetti per la raccolta delle firme a sostegno dei referendum.
Diritti Costituzionali che nessuno può prendersi la responsabilità di negare, tranne che a Forio d’Ischia, dove, ripetiamo, è stato negato l’esercizio di questo diritto costituzionale.

Per il primo VDay tenutosi l’8 Settembre 2007, per una proposta di legge di iniziativa popolare che ha detto no ai parlamentari condannati, massimo due legislature per i parlamentari e per il ritorno alla preferenza del candidato in lista, bastò una telefonata al Segretario Generale del Comune di Ischia per informarlo che andavamo a far vidimare i moduli. Giunti in Comune, la casa dei cittadini, ci vollero solo alcuni minuti per apporre le firme d’obbligo, i timbri e la vidimazione fu fatta.
Perché solo a Forio ciò non è stato possibile???

Non è la prima volta purtroppo che accadono cose discutibili negli uffici del Comune di Forio, tante sono le testimonianze quotidiane che ci arrivano. Ultima solo in ordine di tempo, quella dei risultati elettorali inesatti della nostra Lista Civica Amici di Beppe Grillo per Forio che furono comunicati come definitivi a Prefettura e Ministero dell’Interno dal Comune di Forio, dati che sono stati poi ripresi dalla stampa ignara dell’errore.
Ci auguriamo che la lista appena eletta con il sindaco dott. Franco Regine, riuscirà anche a risolvere i problemi burocratici che hanno dato vita a questa straordinaria storia italiana di ordinaria amministrazione.

BEPPE GRILLO PRESTO A FORIO PER APPOGGIARE LA LISTA CIVICA DEGLI AMICI DI BEPPE GRILLO DELL’ISOLA D’ISCHIA febbraio 13, 2008

Posted by Andrea in amici di beppe grillo, amministrative, elezioni, forio, grillo, ischia, lista civica, meetup.
Tags:
add a comment
https://i0.wp.com/www.stratos.cc/articles/img/125.jpg

Intanto Sabato 16 Febbraio ore 17.30 presso il Calise di Casamicciola incontro organizzativo in vista delle prossime amministrative

Gli Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia annunciano che prossimamente Beppe Grillo verrà sull’Isola d’Ischia per appoggiare la lista civica che si presenterà alle elezioni amministrative del Comune di Forio in Aprile.
 
Intanto, proprio per organizzare la lista, si annuncia un primo incontro per sabato 16 febbraio alle ore 17.30 presso il Calise di Casamicciola per definire il programma elettorale e la lista dei candidati.
 
Ricordiamo che i requisiti per candidarsi sono:

  • Nessuna tessera di partito;
  • Fedina penale pulita;
  • Non avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale.
Tutti gli interessati sono invitati a partecipare.
Amici di Beppe Grillo Isola d’Ischia – Web: http://beppegrillo.meetup.com/160

LISTA CIVICA “GRILLO” ELEZIONI AMMINISTRATIVE FORIO 2008 dicembre 28, 2007

Posted by Andrea in colella, elezioni amministrative 2008, forio, ischia, lista civica grillo, meetup, regine.
Tags:
14 comments
L'immagine “https://i0.wp.com/photos4.meetupstatic.com/photos/event/8/3/e/0/highres_1833760.jpeg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Anche sulla nostra Isola, così come sta avvenendo un po’ in tutta Italia, si comincia a discutere dell’eventualità di presentare una lista civica per le prossime elezioni amministrative; in particolare, la prossima primavera si svolgeranno nel Comune di Forio.
Abbiamo bisogno di persone capaci, oneste, pulite, trasparenti e nuove, che concordino su un progetto comune, che poi è quello che dovrebbero condividere tutti gli iscritti al gruppo “Meetup Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia“, perché viene per la gran parte da quello di cui Grillo scrive quotidianamente sul suo blog.

“I cittadini devono entrare in politica direttamente. Per la loro tutela e per quella dei loro figli.
I Comuni decidono della vita quotidiana di ognuno di noi.
Possono avvelenarci con un inceneritore o avviare la raccolta differenziata. Fare parchi per i bambini o porti per gli speculatori. Costruire parcheggi o asili. Privatizzare l’acqua o mantenerla sotto il loro controllo. Dai Comuni si deve ripartire a fare politica con le liste civiche.”

La lista aderisce ai requisiti per avere la certificazione di trasparenza beppegrillo.it. Tra i requisiti c’è, ad esempio, il non essere iscritti a partiti ed essere incensurati.
La lista certificata sara’ pubblicizzata dal blog beppegrillo.it e messa in condizione di scambiarsi informazioni e esperienze attraverso una piattaforma comune on-line che sarà messa a disposizione, sempre attraverso il blog.

Requisiti:
1. All’atto della loro candidatura e nel corso dell’intero mandato elettorale, i candidati non dovranno essere iscritti ad alcun partito o movimento politico
2. Il candidato non dovrà avere riportato sentenze di condanna in sede penale, anche non definitive, né avere procedimenti penali in corso al momento della propria candidatura
3. Il candidato non dovrà avere assolto in precedenza più di un mandato elettorale, a livello centrale o locale, a prescindere dalla circoscrizione nella quale presenta la propria candidatura
4.Ogni candidato dovrà risiedere nella circoscrizione del Comune o della Regione (a seconda che si tratti di elezioni comunali o regionali) per il quale intende avanzare la propria candidatura.
(Questo punto è oggetto di discussione a livello nazionale ed è molto probabile che i residenti nei comuni limitrofi, nel nostro caso quelli di tutta l’isola d’Ischia, possano candidarsi)

Impegni:
1. Ogni candidato si impegna a rimettere il mandato elettorale ricevuto, nel caso in cui, nel corso del suo svolgimento perda o si dimostri non abbia posseduto fin dall’origine uno o più dei requisiti minimi sopra descritti. In mancanza, l’intera lista perderà il diritto di qualificare la propria attività con la certificazione del blog
2. All’atto della propria candidatura, la lista provvederà a pubblicare in Rete, in un apposito ed adeguato spazio web, l’elenco dei componenti ed il loro curriculum vitae secondo uno standard che andremo a definire, con il proprio programma di governo ed istituirà contemporaneamente un blog aperto a tutti i cittadini che consenta il libero scambio di opinioni e critiche con i componenti della lista civica
3. La lista non potrà associarsi ad altri partiti o liste, se non certificate dal blog, per governare il Comune o la Regione

La discussione è all’indirizzo beppegrillo.meetup.com/160/

Amici di Beppe Grillo Isola d’Ischia
Web: beppegrillo.meetup.com/160

[CAMERA IPERBARICA AD ISCHIA] Incontro degli Amici di Beppe Grillo Isola d’Ischia con il manager dell’Asl Napoli 2 Dott. Ateniese novembre 2, 2007

Posted by Andrea in amici di beppe grillo, asl napoli 2, ateniese, camera iperbarica, grillo, ischia, meetup, petizione.
Tags:
1 comment so far

Il video dell’incontro del Meetup Ischia con il Manager dell’Asl Napoli 2 Dott. Ateniese avvenuto la scorsa settimana a Monteruscello (NA)

I Comuni ai cittadini settembre 16, 2007

Posted by Andrea in amici di beppe grillo, beppe grillo, blog, comuni, liste civiche, meetup, vday.
6 comments

V_day_lista_civica.jpg

immagine di red.pilgrim

E adesso? Dopo il V-day?
La parola è ai cittadini. Ogni Meetup, ogni gruppo può, se vuole, trasformarsi in lista civica per le amministrazioni comunali.
I cittadini devono entrare in politica direttamente. Per la loro tutela e per quella dei loro figli.
I Comuni decidono della vita quotidiana di ognuno di noi.
Possono avvelenarci con un inceneritore o avviare la raccolta differenziata. Fare parchi per i bambini o porti per gli speculatori. Costruire parcheggi o asili. Privatizzare l’acqua o mantenerla sotto il loro controllo.
Dai Comuni si deve ripartire a fare politica con le liste civiche.
Le liste che aderiranno ai requisiti che pubblicherò sul blog tra qualche giorno avranno la certificazione di trasparenza “beppegrillo.it”. Tra i requisiti ci saranno, ad esempio, il non essere iscritti a partiti ed essere incensurati.
Le liste potranno comunque chiamarsi come gli pare ed essere autonome nella loro azione. Ci potranno anche essere più liste in una stessa città.
Le liste certificate saranno pubblicizzate dal blog e messe in condizione di scambiarsi informazioni e esperienze attraverso una piattaforma comune on-line che sarà messa a disposizione, sempre attraverso il blog.
Io non parteciperò a nessuna manifestazione nei prossimi mesi. Non sto promuovendo la presentazione di nessuna lista civica, né locale, né nazionale.
La loro voce i partecipanti del V-day non la prestano a nessuno. Sono i megafoni di sé stessi. I cittadini che si fanno politica.
Per le liste civiche rimanete sintonizzati sul blog. Stay tuned.

Da http://www.beppegrillo.it/2007/09/i_comuni_ai_cit.html 

GRANDE SUCCESSO PER IL VDAY AD ISCHIA! settembre 9, 2007

Posted by Andrea in 8 settembre, amici di beppe grillo, beppe grillo, ischia, meetup, parlamento pulito, vday.
add a comment

https://i0.wp.com/photos1.meetupstatic.com/photos/event/5/4/4/a/highres_2061578.jpeg

In poche ore ad Ischia raccolte 769 firme

 

Isola d’Ischia (NA) – 9 Settembre 2007 – Grande successo anche ad Ischia cosi’ come nel resto d’Italia per il V-DAY di Beppe Grillo a favore della legge per un “Parlamento pulito”. Al banchetto di Piazza Croce ad Ischia in appena 9 ore sono state apposte 769 firme, oltre ogni piu’ ottimistica previsione.

Un affluenza record testimoniano anche gli autenticatori del Comune, I Sig.ri Sasso dell’Ufficio Elettorale e Gentile dell’Anagrafe che mai prima d’ora avevano visto una cosa simile nella loro lunga esperienza di raccolta firme come autenticatori.

Ha firmato gente di tutti i comuni dell’Isola con Barano tra quelli in testa ma anche e soprattutto turisti in vacanza ad Ischia da tutte le parti d’Italia, e di tutte le età: giovani, adulti, anziani, centinaia e centinaia di persone stufe di questa classe politica corrotta e decise a mandare fuori dal parlamento i condannati, ristabilire la preferenza diretta e limitare a due le legislature per ogni parlamentare.

Non c’era alcun bisogno di convincere i passanti a firmare cosi come solitamente avviene per le altre raccolte di firme, in questo caso la gente è accorsa spontaneamente in un flusso continuo ed ininterrotto che spesso creava file d’attesa che non scoraggiavano i firmatari dal dar il loro contributo.

Nessun colore politico uniformava i firmatari che si distinguevano per la loro eterogeneità anche in questo: di sinistra, di centro e di destra.

Degna di nota la presenza di una coppia di giovani turisti provenienti appositamente da Procida per apporre la propria firma

Tra i firmatari, merita un cenno particolare il Direttore del quotidiano dell’Isola d’Ischia “Il Golfo” Domenico Di Meglio, tra i primi a mettere la propria firma.

Gli Amici di Beppe Grillo dell’Isola d’Ischia ringraziano tutti coloro che, con la loro opera e partecipazione hanno contribuito alla strepitosa riuscita dell’iniziativa e vi aspettano per le prossime battaglie sul sito http://beppegrillo.meetup.com/160

 

Le foto dell’evento ad Ischia: http://beppegrillo.meetup.com/160/photos/

Il V-day nelle piazze settembre 4, 2007

Posted by Andrea in andrea pellizzari, beppe grillo, ecotv, meetup, parlamento pulito, v-day.
add a comment

pellizzari_vday.jpg

Oltre 180 città d’Italia hanno già aderito al V-day. In ogni città i meetup hanno organizzato feste, spettacoli e banchetti di raccolta firme per la legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito”.

Alcune città hanno organizzato una giornata di festa con attori, cantautori, artisti.
– A Torino ci sarà uno spettacolo in Piazza Castello a partire dalle 16,
– A Roma al Parco Shuster dalle ore 15.
– A Taranto inizieranno il 7 settembre la sera con “Aspettando il V-Day” in piazza Maria Immacolata dalle 18.
– A Palermo già da oggi c’è il V-Day universitario e l’8 la città sarà invasa dalle biciclette con la Critical Mass.
– A Ivrea chi vuole contribuire può farlo dopo aver bevuto un sorso di sangria.
– A Napoli, ma non solo, i ragazzi proietteranno i filmati del blog.
– A Padova si va avanti anche domenica 9 al Parco Iris.
– A Cuneo un politico locale ha minacciato il titolare di un centro commerciale che aveva esposto il volantino del V-day…ma i ragazzi ci saranno lo stesso.

Moltissimi proietteranno la diretta da Bologna, a partire dalle 17.00 dell’8 settembre, che curerà ecotv.jpg.
Tutte le TV e le radio possono ritrasmettere il segnale. Ecco i dati:

Canale 906 Sky

oppure free:
satellite: hot bird 6
trasponder: 125
polarizzazione: orizzontale
frequenza: 11013
symbol rate: 27500
fec: 3/4

Il sito www.ecotv.it trasmetterà anche in streaming tutto l’evento.

Sarà una giornata di partecipazione popolare, di democrazia dal basso, organizzata e pagata dalla gente. Andate sui forum dei meetup della vostra città se volete dare una mano ai banchetti, contribuendo economicamente o come autenticatori, se potete.

P.s Andrea Pellizzari andrà a firmare al banchetto di Milano, guarda il video.

Ad Ischia ci troveremo in Piazza Croce dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 24