jump to navigation

[CONCORSO] Scegli il disegno della nuova moneta da 2 euro febbraio 9, 2008

Posted by Andrea in 2 euro, banconote, concorso, disegno, euro, europa, moneta, moneta unica, soldi, sondaggio, unione economica e monetaria, voto.
Tags:
2 comments

Bozzetti per la moneta commemorativa

I cittadini europei possono votare il loro disegno preferito per la moneta da 2 euro destinata a commemorare i 10 anni della moneta unica

Per celebrare il decimo anniversario dell’euro DeutschελληνικάEnglishespañolfrançaisMaltislovenčina e dell’Unione economica e monetaria europea, nel 2009 i 15 paesi membri dell’area dell’euro emetteranno una moneta commemorativa da 2 euro con un nuovo disegno.A seguito di un concorso tra le zecche nazionali dei paesi che hanno adottato l’euro, ciascuna delle quali ha proposto una serie di disegni, spetta ora al pubblico scegliere il disegno vincente su un apposito sito web.

La votazione si chiuderà il 22 febbraio e il disegno vincente sarà proclamato tre giorni dopo. Tra chi avrà votato quel disegno verrà estratto a sorte un vincitore, che si aggiudicherà un premio consistente in una serie di monete in euro da collezione di elevato valore.

Il 1° gennaio 1999, l’euro è diventato la moneta di 11 paesi dell’UE, che hanno contemporaneamente deciso di condurre una politica monetaria unica, sotto la responsabilità della Banca centrale europea English. Per tre anni si è continuato ad usare le banconote e le monete nazionali ma, dato che il valore delle valute nazionali rispetto all’euro era stato prefissato, si può dire che, nonostante le apparenze, l’euro era in realtà già in uso. Le monete e banconote in euro sono entrate in circolazione nel 2002.

L’euro e il mercato unico europeo hanno come quadro politico ed economico di riferimento l’Unione economica e monetaria DeutschελληνικάEnglishespañolfrançaisslovenčina. Questa ha contribuito a mantenere basso il livello dell’inflazione e dei tassi d’interesse, a vantaggio dei consumatori e delle imprese, ed ha incoraggiato i governi a mantenere finanze pubbliche sane. Grazie alla moneta unica, sono venute meno le spese di cambio ed è diventato facile il confronto dei prezzi tra i 15 paesi che fanno oggi parte dell’area dell’euro.

Dieci anni dopo il suo varo, l’euro è una moneta forte e stabile che si è saldamente imposta come valuta internazionale DeutschEnglishespañolfrançaisslovenčina.

Per votare il vostro disegno preferito

Fonte

OPERAZIONE TRASPARENZA – CONTRIBUTI ALL’EDITORIA (Associazioni dei consumatori) 2004 agosto 7, 2007

Posted by Andrea in associazioni, cncu, consumatori, contributi, euro, finanziamenti, ministero dello sviluppo economico, presidenza del consiglio dei ministri, progetti, regioni, soldi pubblici.
add a comment

“Non si può far nulla contro i costi di ricarica, sono un’imposta governativa…” Ricordate chi lo diceva?

Le associazioni di consumatori interpellate quando lanciai la petizione contro i costi di ricarica.

Vedete un po’ quanti soldi ricevono dallo Stato per essere così attivi….

https://i0.wp.com/www.mediazone.info/site/_images/attualita/foto-trefiletti.jpg https://i2.wp.com/www.striscialanotizia.mediaset.it/bin/51.$plit/C_3_video_2729_framevideo.jpghttps://i2.wp.com/adiconsum.inforing.it/shared/foto_articoli/s_166.jpghttps://i1.wp.com/www.rai.it/Contents/news/57800/rienzi_elezioni.jpg

Trefiletti, Lannutti, Landi, Rienzi (Federconsumatori, Adusbef, Adiconsum, Codacons) 

CONTRIBUTO DESTINATO ALLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI

Legge del 30 luglio 1998, n. 281; DPCM del 15 marzo 1999, n.218;

E’ previsto un contributo annuale destinato alle associazioni dei consumatori ed utenti iscritte nell’apposito elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello nazionale ( previsto dal decreto legislativo del 6 settembre 2005, n. 206 ) e che pubblichino periodici attinenti l’attività statuaria. L’erogazione del contributo, su base annua, è ripartito tra gli aventi diritto nel modo seguente:
1) il 25% dell’importo complessivo in parti uguali ;
2) il 25% in proporzione al numero delle effettive uscite nel corso dell’anno;
3) il restante 50 % in proporzione al numero delle copie diffuse nel corso dell’anno.

A S S O C I A Z I O NE Importo contributo

Movimento difesa del cittadino 60.049,62
Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori 22.551,58
Codacons 39.139,44
A.D.U.S.B.E.F. 21.860,88
Centro tutela consumatori utenti 63.906,03
Movimento consumatori 24.771,60
Federconsumatori 34.085,11
Cittadinanzattiva 29.554,14
Adiconsum 75.109,83
Unione nazionale consumatori 125.431,54
Movimento difesa del cittadino 60.049,62
Totale Euro 496.459,77

Fonte: Presidenza del Consiglio dei Ministri

ATTENZIONE! Non perdetevi i Progetti cofinanziati delle Regioni e quelli delle Associazioni nel CNCU

Milioni di Euro spesi in progetti sconosciuti…

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico