jump to navigation

GENERAZIONE ATTIVA ENTRA A FAR PARTE DI CONSUMERS INTERNATIONAL ottobre 2, 2008

Posted by Andrea in associazione di consumatori, consumers international, diritti, generazione attiva.
Tags:
add a comment

https://i1.wp.com/www.consumersinternational.org/Shared_ASP_Files/UploadedFiles/0A4E7685-A6EF-4048-83FA-BDAEBF4EC667_2001CI-WEB.jpghttps://i2.wp.com/files.splinder.com/d9482b94c37b1ccbac59b9edb815a3ec.jpeg

Ischia (NA) – 2 Ottobre 2008 – “È mio grande piacere informarLa che il Segretariato di Consumers International ha confermato l’accettazione di Generazione Attiva come Membro Affiliato di Consumers International. Nel darLe il benvenuto ci auguriamo che la relazione tra Consumers International (C.I.) e Generazione Attiva possa essere lunga e piena di successi.” Con queste parole di Bjarne Pederson, Acting Deputy Director di C.I., Generazione Attiva è lieta di annunciare l’ingresso dell’Associazione in Consumers International, l’organizzazione mondiale per i consumatori che raccoglie 220 membri in 115 paesi.

E’ un riconoscimento serio ed importante, di cui possono fregiarsi solo poche organizzazioni di consumatori in Italia e che va ad un’associazione, come la nostra, che, seppur giovane può già vantare tante iniziative e successi a favore dei cittadini-consumatori” dichiara soddisfatto Andrea D’Ambra, Presidente di Generazione Attiva.

Tante sfide ci attendono in difesa dei cittadini-consumatori e Generazione Attiva sarà sempre pronta per affrontarle in modo deciso. Per tutti gli aggiornamenti sulle attività dell’Associazione basta recarsi sul sito internet all’indirizzo www.generazioneattiva.it
(altro…)

Annunci

CLASS ACTION – GENERAZIONE ATTIVA: “RINVIO GRAVE E INGIUSTIFICATO” giugno 17, 2008

Posted by Andrea in causa collettiva, class action, confindustria, consumatori, diritti, generazione attiva, giustizia, kuneva, legge, marcegaglia, risparmiatori, scajola, truffe, unione europea.
Tags:
3 comments
//www.repubblica.it/2005/d/sezioni/politica/regio2005cinque/scajola/stor_6083327_26290.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.
Claudio Scajola – Ministro dello Sviluppo Economico
Napoli – 17 Giugno 2008 — L’Associazione Nazionale Indipendente in difesa dei Cittadini-Consumatori GENERAZIONE ATTIVA esprime la propria netta contrarietà all’ipotesi di rinvio o cancellazione della legge sulla class action proposta dal Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola (la cui entrata in vigore era inizialmente prevista per il prossimo 29 Giugno).
Se delle modifiche o “ritocchi”, come li definisce il Ministro, devono essere effettuati, questi non ostano sin d’ora all’entrata in vigore di una prima versione che poi potrà essere consolidata e rafforzata, in direzione di quella che è la vera Class Action in vigore negli Stati Uniti, non invece indebolendola o cancellandola come invece si sta facendo sottostando alle pressioni che arrivano da Confindustria attraverso la presidente Marcegaglia.
La Class Action (o causa collettiva) potrebbe essere un ottimo strumento in mano ai cittadini, consumatori e risparmiatori italiani contro gli innumerevoli soprusi e vessazioni che quotidianamente sono costretti a dover subire.
Per evitare che i cittadini ne siano sottratti Generazione Attiva lancia sin d’ora un forte appello all’Unione Europea attraverso la Commissaria alla tutela dei consumatori Kuneva perché, attraverso una direttiva, inserisca tale istituto giuridico all’interno dei confini europei.

Generazione Attiva
Associazione in Difesa dei Cittadini e dei Consumatori

www.generazioneattiva.it

Armani in sciopero della fame dicembre 1, 2007

Posted by Andrea in armani, diritti, domini, marchi, sciopero della fame.
Tags:
1 comment so far

Armani.it non rimarrà a Giorgio Armani 

PIERORICCA.ORG BLOCCATO DALLA FINANZA/2 luglio 11, 2007

Posted by Andrea in censura, diritti, emilio fede, europa7, finanza, giustizia, informazione, libertà, piero ricca, rete quattro, rete4, sequestro, tg4.
8 comments

L'immagine “https://i0.wp.com/www.alkemik.com/alkemik/pieroricca.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Clicca sulla vignetta per ingrandirla

Il video dello “scontro” Piero Ricca – Emilio Fede comprensivo di sputo di quest’ultimo

Altri video di Piero

Piero mi scrive ancora:

Emilio Fede mi ha querelato e la finanza ha cambiato le chiavi di accesso al mio blog, impedendomi di pubblicare nuovi articoli.
Il blog mi è stato chiuso su richiesta del pubblico ministero romano Giuseppe Saieva, con atto del gip Cecilia Demma. Il “sequestro preventivo” mi è stato notificato alle 14,00 di oggi 10 luglio da due agenti del “nucleo speciale contro le frodi telematiche” della guardia di finanza, venuti appositamente dalla capitale. Il sequestro proviene da una querela per diffamazione presentata da Emilio Fede nei miei confronti per la contestazione al circolo della stampa di Milano del 16 aprile 2007.
In esecuzione del medesimo provvedimento è stato cancellato dal blog un mio articolo relativo alla vicenda Fede e i commenti a margine dei lettori. Per motivi tecnici non è stato possibile, come pure era stato richiesto dall’autorità giudiziaria, togliere il video da youtube. Non si è arrivati all’oscuramento totale del blog, che pure era stato prospettato nel decreto di sequestro preventivo, solo perché gli agenti della finanza hanno adottato la soluzione di modificare la mia password di amministratore di www.pieroricca.org, previa missione mattutina a Sarzana (La Spezia), sede legale della società di gestione del blog.
Naturalmente farò immediata richiesta di dissequestro.
E mi riservo di querelare a mia volta il signor Fede. Ricordo infatti che la contestazione ebbe come antefatto una mia domanda (sul caso Europa 7 e le frequenze abusivamente occupate da Rete 4), alla quale il direttore del tg4 rispose dandomi dell’ “imbecille”. Per non parlare dello sputo che mi indirizzò nell’androne del circolo della stampa, come testimonia il video reperibile all’indirizzo
http://www.youtube.com/watch?v=5KbGNQwO7es

Con il querelante ci confronteremo dunque in tribunale, magari davanti a qualcuno dei magistrati diffamati e spiati negli anni del governo del suo adorato datore di lavoro.
Sarò lieto di farmi processare un’altra volta per aver espresso opinioni condivise dalle persone che stimo.
Nel frattempo non smetterò di interpellare e criticare i personaggi pubblici che non stimo, esercitando il mio diritto-dovere di dissenso.
Nessuno riuscirà a sequestrare la libertà di espressione, mia e degli amici del gruppo Qui Milano Libera e del blog: questo è certo.
Ringrazio fin d’ora chi vorrà far circolare questo comunicato.

Piero Ricca

Il Caso Europa 7

AGGIORNAMENTO DELLE 17.35

Qui trovate un video girato questa notte nel cuore di Milano, con un appello ai blogger in merito alla querela di Emilio Fede e i conseguenti strascichi sulla mia (e virtualmente di ciascuno) libertà di comunicare in rete.

Fatelo girare.

Appena risolveremo un increscioso problema tecnico lo metteremo sul nuovo sito di Qui Milano libera.

Per ora pieroricca.org, che non posso più aggiornare, ha difficoltà di gestione per eccesso di contatti…

A presto, Piero

http://it.youtube.com/watch?v=H–4qyu5sSY

PIERORICCA.ORG BLOCCATO DALLA FINANZA luglio 10, 2007

Posted by Andrea in censura, diritti, emilio fede, europa7, giustizia, informazione, libertà, piero ricca, qui milano libera, rete quattro.
24 comments

https://i1.wp.com/www.beppegrillo.it/archives/fotografie/censura.gif

Ricevo da Piero Ricca e pubblico, invito a diffondere il piu’ possibile.

Chi è su Milano può partecipare ATTIVAMENTE alle iniziative sue e del gruppo Qui Milano Libera.

Non riesco a crederci…. sapevo che prima o poi avrebbero cercato in tutti i modi di “bloccarlo”… una persona scomoda… che si batte per la legalità e la giustizia…

Tutta la mia solidarietà a Piero!

PIERORICCA.ORG SITO BLOCCATO DALLA FINANZA

Sono Piero Ricca.

CARI AMICI, NON POSSO AGGIORNARE IL BLOG. Mi è stato chiuso con atto della procura di Roma, un “sequestro preventivo” notificatomi alle 14,00 di oggi da due agenti della guardia di finanza del “nucleo speciale contro le frodi telematiche”, venuti da Roma. Il sequestro proviene da una querela per diffamazione presentta da Emilio Fede nei miei confronti per la famosa contestazione al circolo della stampa. Con il medesimo provedimento hanno cancellato un mio post relativo alla vicenda Fede e i commenti in calce. Non hanno potuto, per motivi tecnici, togliere il video da youtube.
Naturalmente farò immediata richiesta di disequestro. Intanto posso solo scrivere queste righe in questa sede. Fra poco manderò un comunicato ai siti amici, e vi chiedo fin d’ora di farlo girare.
Con Fede ce la vedremo in tribunale, magari davanti a uno dei magistrati diffamati e spiati negli anni del governo del suo datore di lavoro.
E continueremo a criticare lui e i suoi simili sulla pubblica piazza, in nuove manifestazioni di dissenso.
Nessuno riuscirà a sequestrare la libertà di espressione, mia e degli amici di Qui Milano Libera e del blog: questo è certo.
Grazie a tutti. A presto, Piero

Il video dello “scontro” Piero Ricca – Emilio Fede comprensivo di sputo di quest’ultimo

Altri video di Piero

Generazione Attiva entra a far parte di SOLVIT giugno 7, 2007

Posted by Andrea in commissione europea, consumatori, diritti, europa, generazione attiva, mercato interno, normativa comunitaria, ostacoli, problemi, solvit, unione europea.
add a comment

 

Ischia – NA – 7 Giugno 2007 – Generazione Attiva, Associazione Nazionale Indipendente in difesa dei Consumatori annuncia l’entrata nella rete SOLVIT.

 

SOLVIT è una rete europea per la risoluzione di problemi del mercato interno, in cui gli Stati membri collaborano per risolvere concretamente i problemi derivanti dall’applicazione scorretta delle norme sul mercato interno da parte delle amministrazioni pubbliche.

I centri SOLVIT possono intervenire per risolvere problemi presentati sia dai cittadini che dalle imprese.

 

Può capitare che abbiate difficoltà ad ottenere un permesso di soggiorno, a farvi riconoscere diplomi o qualifiche professionali, ad immatricolare l’automobile, oppure possano sorgere questioni inerenti al diritto del lavoro, alla sicurezza sociale, all’imposizione fiscale e ai diritti elettorali. Può inoltre accadere che la vostra impresa debba affrontare ostacoli amministrativi, sottostare a ulteriori condizioni nazionali per quanto riguarda i prodotti che siano già commercializzati in un altro Stato membro o abbia problemi ad ottenere il rimborso dell’IVA.

 

SOLVIT si occupa, di qualsiasi problema transfrontaliero tra un’impresa o un cittadino, da una parte, e un’amministrazione pubblica nazionale, dall’altra, e che riguarda l’eventuale scorretta applicazione della legislazione comunitaria

 

Per tutti questi problemi d’ora in poi ci si potrà rivolgere a Generazione Attiva (www.generazioneattiva.it) che provvederà ad inoltrarli alla rete SOLVIT che nel 75% dei casi ha sempre risolto il problema.

 

IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DI SOLVIT: http://dailymotion.alice.it/kkkk75/video/3687009

 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare i seguenti siti:

http://www.generazioneattiva.it

http://ec.europa.eu/solvit/site/index_it.htm

 

GENERAZIONE ATTIVA

Associazione Nazionale Indipendente in difesa dei Consumatori

www.generazioneattiva.it