jump to navigation

ALCOL/GUIDA – GENERAZIONE ATTIVA A MILANO MARITTIMA PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI luglio 16, 2007

Posted by Andrea in alcol, anna bartolini, cerviauxilia, commissione europea, consumatori, croce rossa italiana, generazione attiva, giovani, guida, milano marittima, riviera romagnola, unione europea.
add a comment

https://i1.wp.com/www.aboliamoli.eu/o_bevi_o_guidi.jpg

Presenti tra gli altri, insieme con Andrea D’Ambra, Presidente dell’Associazione, la Dott.ssa Anna Bartolini, rappresentante italiana nel Consiglio Europeo dei Consumatori, l’associazione di medici volontari CerviAuxilia, gestori di locali ,tossicologi e rappresentanti la Croce Rossa Italiana.

Milano Marittima – 15 Luglio 2007 – Ottima partecipazione di pubblico ieri sabato sera a Milano Marittima in uno dei posti più frequentati dai giovani della Riviera Romagnola la manifestazione intitolata “Liberi di bere, liberi di vivere” iniziativa principalmente rivolta ai giovani per sensibilizzare questi ultimi contro l’abuso di alcol e i rischi connessi e allo scopo di sostituire i drink alcolici con bevande “bio” a base di frutta e verdura.

Alla manifestazione ha partecipato anche Generazione Attiva, Associazione Nazionale Indipendente in difesa dei Consumatori, rappresentata dal Presidente Andrea D’Ambra, la Dott.ssa Elena Alessandrini CerviAuxilia, Onlus di volontariato composta da medici con interventi in Italia e all’Estero, la Dott.ssa Anna Bartolini, rappresentante italiana nel ECCG (Consiglio consultivo dei consumatori della UE), che ha chiarito ciò che l’Europa ha fatto finora e come intende operare in futuro, oltre ad alcuni membri della Croce Rossa Italiana.

Durante la serata i vari partecipanti hanno avuto modo di illustrare i vari aspetti legati al fenomeno dell’alcol tra i giovani. Andrea D’Ambra ha presentato i risultati del sondaggio-inchiesta realizzato da Generazione Attiva con il sostegno dell’Unione Europea (DG SANCO) e che saranno a breve disponibili sul sito dell’associazione ( www.generazioneattiva.it ) E’ stato inoltre proiettato un video realizzato da Dario Bartolini che introduceva all’apertura degli spazi “bio” e analcolici negli street bar di Milano Marittima.

Alla luce dei tragici avvenimenti di cronaca che purtroppo vediamo ripetersi quotidianamente, legati all’abuso di alcol nei giovani è quanto mai attuale e urgente intervenire in modo serio.

Questo può essere fatto secondo Generazione Attiva attuando campagne di comunicazione/sensibilizzazione, creando alternative, che i giovani dimostrano di apprezzare, insieme con la valutazione di modifiche alla normativa vigente nei confronti di chi si rende colpevole di tali azioni, per le quali ogni anno 4mila giovani vite, così come hanno già fatto negli altri paesi Europei e mettendo in atto politiche di salvaguardia della salute pubblica.

Generazione Attiva, unica associazione di consumatori italiana fondata da giovani e costituita per la gran parte da questi ultimi, è del parere, insieme con la Commissione Europea, che azioni volontarie condotte e gestite proprio da giovani possano fornire un valido contributo per dare suggerimenti che partano proprio dai diretti interessati.

 

Le foto della manifestazione, il video della serata nonché i risultati del sondaggio realizzato dall’Associazione saranno a breve disponibili sul sito www.generazioneattiva.it

 

Generazione Attiva

Associazione Nazionale Indipendente in difesa dei Consumatori

www.generazioneattiva.it

Annunci

L’UNIONE EUROPEA E GEN. ATTIVA CONTRO I RISCHI DELL’ALCOL TRA I GIOVANI giugno 27, 2007

Posted by Andrea in alcol, alcool, anna bartolini, consumatori, generazione attiva, giovani, indagine, salute, sondaggio, ue, unione europea.
add a comment

https://i2.wp.com/www.apres-developpement.org/participer/Logo-ue.gif

Generazione attiva fa partire una campagna di sensibilizzazione sostenuta dall’Unione Europea che comprende un’indagine demoscopica sul sito http://www.generazioneattiva.it

Bruxelles – 27 Giugno 2007 – Per i giovani, l’alcol è la causa del 50% degli 8000 decessi (“attivi e passivi”) per incidenti stradali e della metà dei 170.000 ricoveri e delle 20.000 invalidità permanenti quale conseguenza evitabile di una guida in stato di ebbrezza ¹

L’Unione Europea tramite la Direzione Generale Sanco ( Salute e consumatori) ha deciso di avviare indagini, studi e campagne mirati a sensibilizzare l’opinione pubblica e in particolar modo i giovani sui rischi legati all’uso/abuso dell’alcool.La Direzione generale (DG SANCO) della Commissione Europea è del parere che azioni volontarie condotte e gestita proprio dia giovani possano fornire un valido contributo per fare suggerimenti che partano proprio dai diretti interessati. Già dall’Italia e precisamente dalla Riviera Romagnola è partita un’azione pilota “ liberi di bere : liberi di vivere” proponendo ai giovani che frequentano bar e discoteche , di accettare in alternativa bevande a base prevalente di frutta e verdura.

Anna Bartolini, rappresentante italiana nell’ECCG (Consiglio consultivo dei consumatori ) della UE ha chiesto a Generazione attiva , associazione nazionale indipendente a difesa dei consumatori, di partecipare a questa nuova azione per la salute, svolgendo un sondaggio/indagine per sensibilizzare i giovani ai rischi legati all’uso/abuso dell’Alcool.In altre parole vogliamo che i giovani in prima persona suggeriscano eventuali e possibili azioni che a loro avviso possano arginare questo fenomeno.

Generazione Attiva e l’Unione Europea invitano il maggior numero possibile di giovani a partecipare al breve sondaggio anonimo sul sito http://www.generazioneattiva.it mirato a comprendere la gravità del fenomeno e le principali cause ed in prospettiva le soluzioni da adottare per cercare di emarginare il problema.

Un minuto del vostro tempo per cercare di salvare 4mila giovani vite all’anno

Partecipa al sondaggio/indagine

26 Maggio 2006 – Mi Manda Raitre maggio 26, 2007

Posted by Andrea in 26 maggio, aboliamoli, agcom, andrea vianello, anna bartolini, antitrust, beppe grillo, commissione europea, generazione attiva, mi manda raitre, petizione, ricariche, roma, tim, tre, vodafone, wind.
add a comment

L'immagine “https://i2.wp.com/www.mimandaraitre.rai.it/RaiTre/mmr/logo.gif” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

1 anno fa ero ospite, per la prima volta, insieme con un gruppo di sostenitori dell’iniziativa per l’abolizione dei costi di ricarica, di Mi Manda Raitre. Quella fu l’unica occasione, in cui i rappresentanti degli operatori di telefonia mobile decisero di confrontarsi. La petizione era partita da poco più di un mese e mai avrebbero pensato che sarebbe arrivata ad abolire quel balzello ingiustificato…

 

Grazie ad Andrea Vianello, Anna Bartolini, la redazione e gli autori della trasmissione (che anche successivamente poi si è occupata più volte della “battaglia”).

Da quel giorno in poi i rappresentanti degli operatori rifiutarono qualsiasi intervento su quell’argomento…..

Il Mitico gruppo “Aboliamoli” – Da sinistra: Moglie di Leonardo (non ricordo il nome sorry), Gianluca, Paolo, Maddalena, Anton, il sottoscritto, Leonardo.

PS: Auguri Gianmaria!