jump to navigation

In Italia lo fa un comico, in Brasile i magistrati agosto 19, 2008

Posted by Andrea in amb, associacao dos magistrados brasileiros, brasile, condannati, condannati in parlamento, corruzione, criminali, Eleições Limpas, grillo, legge popolare, parlamento pulito.
Tags:
add a comment

https://i0.wp.com/www.amb.com.br/portal/images/portal/logo_amb01.gif

Un blog ha segnalato che in Brasile l’AMB , Associazione Magistrati Brasiliani, sta promuovendo l’iniziativa “Eleições Limpas” (Elezioni Pulite). In Brasile, sin dal 1990, non possono essere eletti candidati con condanne definitive, grazie a una legge popolare. L’AMB ha chiesto che alle prossime elezioni comunali sia reso ineleggibile anche chi è stato condannato in primo grado. Il STF (Supremo Tribunale Federale) ha respinto la richiesta. L’AMB ha iniziato allora una raccolta di firme per una nuova legge popolare.
I candidati brasiliani non sono diversi dai nostri. Le loro condanne vanno dalla corruzione, al riciclo di denaro sporco, all’estorsione, al traffico di droga. C’è una piccola differenza, l’opinione pubblica brasiliana non è considerata giustizialista perchè non vuole essere rappresentata da condannati. I magistrati non sono eversivi se chiedono pulizia in Parlamento e il Governo e l’Opposizione uniti non passano il tempo a proteggersi a vicenda dai cittadini.
L’AMB pubblica sul suo sito l’elenco aggiornato di tutti i candidati con un processo a carico. In Italia lo fa un comico, in Brasile i magistrati.

Fonte

Annunci