jump to navigation

GENERAZIONE ATTIVA PRESENTA ESPOSTI ALL’AGCOM E ALL’ANTITRUST marzo 16, 2007

Posted by Andrea in comunicati stampa, generazione attiva.
trackback

COMUNICATO STAMPA

L’associazione in difesa dei consumatori denuncia all’Authority il comportamento sospetto di Wind ed altri operatori

ISCHIA (NA) – 16 Marzo 2007 – Generazione Attiva, Associazione Nazionale in difesa dei Consumatori presieduta da Andrea D’Ambra ha inviato quest’oggi un esposto all’Authority Garante per le Comunicazioni nonché alla Guardia di Finanza per denunciare tra gli altri, il comportamento dell’operatore Wind che sta arbitrariamente organizzando cambi di piani tariffari. “WIND non può modificare unilateralmente il piano tariffario scelto dal cliente. Siamo in presenza dell’ennesimo abuso. L’Agcom intervenga!” dichiara Andrea D’Ambra. In particolare si fa riferimento al piano tariffario “Wind 10”, pubblicizzato come “Wind 10 PER SEMPRE” che dal 1° Maggio Wind prevede unilateralmente ed in modo forzoso di trasformare in “Wind 12” con conseguente aumento tariffario da 10 a 12 centesimi al minuto per le chiamate, degli sms da 10 a 15 centesimi e dello scatto alla risposta da 15 a 16 centesimi di Euro. Ci risulta inoltre che Wind stia facendo una trasformazione “al rialzo” simile anche per la connessione gprs/umts e ciò non è tollerabile.

Nell’esposto presentato all’Authority Generazione Attiva ha denunciato anche altri comportamenti ritenuti “scorretti” come quello di Tim e Vodafone circa il servizio SOS RICARICA su cui permane il costo di ricarica (ricarica da 3,00 euro contenente 1,00 euro rappresentato da costo di ricarica e solo 2 Euro di traffico).

Generazione Attiva ha inoltre inviato un esposto per pubblicità ingannevole all’Antitrust dopo i messaggi che per giorni hanno invaso giornali, tv e radio veicolando informazioni che lasciavano intendere come, quella dell’eliminazione dei costi di ricarica, fosse stata una spontanea scelta degli operatori e senza minimamente far riferimento all’obbligo derivante dal Decreto legge che ne ha imposto l’abolizione. “Non si può tentare in modo così spregevole di ingannare il consumatore! L’Antitrust sanzioni questi comportamenti” conclude Andrea D’Ambra.

Generazione Attiva
Associazione Nazionale in difesa dei Consumatori
www.generazioneattiva.it

Annunci

Commenti»

1. federico - marzo 16, 2007
2. andrea - marzo 17, 2007

ma sbaglio o anche a MEDIASET PREMIUM sono passati da 3 a 5 euro per partita????

3. Andrea D'Ambra - marzo 17, 2007

Andrea ti faccio presente che per quanto riguarda Mediaset Premium non siamo di fronte ad un cartello in quanto esiste un altro “operatore” che permette di vedere le partite a pagamento senza costi di ricarica…

4. fede - marzo 17, 2007

scusa andrea, qual è quest’altro operatore? La7 cartaPiù fa pagare anch’esso i costi di ricarica, peggio di MediasetPremium…
http://www.la7.it/cartapiu/utilizzo.asp

5. Andrea D'Ambra - marzo 17, 2007

Lo so Fede e questi saranno aboliti dal prossimo mese. Resteranno solo quelli sulle carte di credito ricaricabili contro cui ci batteremo fino all’abolizione.
Ritornando al discorso precedente facevo riferimento ad un operatore che non ha ricaricabili ma fornisce il servizio in abbonamento.

6. Caracolla - marzo 17, 2007

Pericolo per il ripristino dei costi di ricarica. L’odissea non è ancora finita:
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=5533&numero=999
“Il centrodestra si è perfettamente subito allineato alla posizione confindustriale, scatenando un forte ostruzionismo alla Camera contro l’approvazione del decreto Bersani. L’ostruzionismo costringe il governo a porre la questione di fiducia, sapendo che alla Camera non ci sono problemi ma al Senato il governo rischia ogni volta di andare sotto se non ci sono defezioni nell’opposizione e non si ha l’aiuto dei senatori a vita (ma l’ex presidente di Confindustria e senatore a vita Pininfarina potrebbe votare contro).”

7. Fabrizio - marzo 17, 2007

è un peccato che abbia sentito parlare di andrea d’ambra e generazione attiva solo dopo il fatidico sms di wind che vuole passarmi da “wind 10” a “wind 12”, ovviamente senza il mio consenso. Farò assolutamente pubblicità al sito e alle iniziative. Dobbiamo svegliarci un po’ tutti, me per primo!

8. Andrea D'Ambra - marzo 17, 2007

E’ forte, come ho già sottolineato, trovare d’accordo confindustria con i sindacati….
La triade si è già pronunciata diverse volte contro l’abolizione. Ultima in ordine di tempo la UIL che ha definito l’intervento “populista”

http://www.newssms.it/fcnews/fullnews_temp.php?action=fullnews&showcomments=1&id=2949

9. bloggointestinale - marzo 17, 2007

è tutto un magna magna

10. Bingol - marzo 18, 2007

“WIND non può modificare unilateralmente il piano tariffario scelto dal cliente.” Invece può benissimo (come possono anche le altre compagnie), ed è specificato sui contratti, che basterebbe venissiro letti. Ti comunicano la modifica, ti danno il tempo per decidere se accettarla o recedere dal contratto.

11. Gigi - marzo 18, 2007

IMPORTANTE:

Attenzione agli SMS e datemi conferma:

Fate alcune prove inviando per alcuni operatori, WIND, TIM e Vodafone, SMS inferiori a 160 caratteri.

A me risulta che digitando un SMS inferiore a 160 caratteri nell’invio viene spezzettato in 2 SMS.

12. Gigi - marzo 18, 2007

Per Bingol

Se ti riferisci a quello che viene scritto nei contratti anche telefonici, ti assicuro che la modifica contrattuale unilaterale, senza una specifica motivazione che supporti l’adeguamento tariffario e senza che sia stato acquisito il parere vincolante dell’Autorità di Vigilanza e Garanzia, non riveste la qualifica di clausola vessatoria, ma produce la nullità assoluta dello specifico articolo o punto che allo stesso si riferisce

Il cotratto di telefonia è subordinato ad approvazioni specifiche dell’Autorita di Vigilanza e segue un iter procedurale completamente differente rispetto ad altri negozi giuridici contrattuali.

Ti invito pertanto a leggere non soltanto il singolo punto, nella fattispecie “modifica unilaterale” presente nel contratto, bensì la completa documetazione, rinvenibile anche su internet, riguardante la telefonia in generale e, nello specifico, quella rariomobile.

Buona serata a tutti.

13. Gigi - marzo 18, 2007

Dimenticavo,

non concordo il riferimento all’art. 70 del codice delle comunicazioni che dispone :

qualunque modifica dei piani tariffari vigenti nella telefonia mobile dovrebbe essere preventivamente comunicata agli utenti in base all’articolo 70 del Codice delle comunicazioni. Le modifiche devono essere comunicate con anticipo affinché, precisa l’Autorità, nel termine di 30 giorni previsto dalla legge gli utenti possano esercitare il diritto di recesso senza penali.

Il dettato di questo articolo ha una portata generale e pertanto non giustifica il comportamento dell’ operatore telefonico quando ” alla soppressione di un balzello cerca di rimediare, in modo subdolo, sostituendolo arbitrariamente con aumenti tariffari”

Cmq stai pure tranquillo che se la politica di Wind è questa, come si è solito dire : ” 5 anni per acquisire 1 milione di clienti, 1/2 giornata per farne scappare i doppioi”

14. luca - marzo 20, 2007

ciao andrea
tutte le news sulle compagnie telefoniche le vengo a ricercare sempre nel tuo sito, e per questo ti faccio i miei complimenti per come lo hai organizzato.
mi e’ appena arrivato il messaggino da wind che in pratica dice “TI OBBLIGHIAMO A CAMBIARE CONTRATTO DAL 1′ MAGGIO E ANCHE SE NON SEI DACCORDO CHI SE NE FREGA, NOI TE LO CAMBIAMO LO STESSO”
UNA MINACCIA IN PRATICA e allora che ho fatto, ho provato ha telefonare a wind e parlare con un operatore … dopo 40 minuti di attesa con quella musica stupida ci ho rinunciato, aLlora sono andato al piu vicino negozio wind dove chiedendo delucidazioni mi decevano che ovviamente non potevano farci nulla (loro in effetti che c’entrano) e che probabilmente avrei anche dovuto rifare l’opzione “noi due” perche il contratto nuovo non include l’opzione, con una spesa che , non ricordo se, di 5 o 10 euro.
rassegnato sto per uscire dal negozio, ma mi cade l’occhio su un volantino che promuoveva “wind 10”
chiedo alla commessa “scusa ma questo volantino?… vuoi dirme che ora, se volessi potrei comprare un nuovo numero wind con tariffa wind 10 ma che da maggio mi verra lo stesso trasformata in wind 12 ? ”
“certamente” mi risponde la commessa “oggi ne ho vendute 4”

andrea aiutaci nella scelta dei gestori!! che no so , fai una taballa comparativa e mettila sul sito , e poi, se non ne sai tu di queste cose, chi meglio di te puo aiutarci a non farci fregare!!!

15. Luna - marzo 22, 2007

Ciao Andrea,
come si sta muovendo generazione attiva, per quanto concerne la questione wind 12?

Io vorrei interrompere subito il mio “legame” con questo operatore, ma ho ancora un credito rilevate nella mia SIM. Ti risulta che sia possibile ricevere un rimborso del credito residuo, per poi passare ad un altro operatore (incrociando le dita e sperando di non passare dalla padella alla brace)?

16. Andrea D'Ambra - marzo 22, 2007

Ciao Luna,
puoi trovare la posizione di Generazione Attiva qui: http://www.generazioneattiva.it/modules.php?name=News&file=article&sid=84

Le nuove norme stabiliscono che puoi passare ad altro operatore senza perdere il credito residuo.

17. Luna - marzo 23, 2007

Grazie Andrea per questa preziosa informazione.
Ti assicuro che ieri l’addetto al call center wind mi ha detto esattamente il contrario :-(

18. Gigi - marzo 24, 2007

Ciao ragazzi,

Come ho scritto nei miei precedenti post, ognuno è libero di cambiare operatore, ma reputo opportuno non farlo ancora per wind (le precendeti sono condizioni più vantaggiose rispetto ad altri operatori) , almeno fino alla data in cui viene imposto il cambio di profilo, questo per il semplice fatto che , certamente Andrea in primis ed altre associazioni al seguito, tampineranno l’Autority affinchè venga fatta luce su questo “subdolo” modus operandi di Wind.
Se non dovesse sortire alcun effetto, cambieremo tutti operatore, e poi voglio proprio vedere come Wind, all’esodo in massa, riuscirà a gestire i propri numeri, che a mio avviso verranno dimezzati.

Aspettate ancora, questo è il mio suggerimento, perchè cambiare operatore in questo momento significa soggiacere ai nuovi piani tariffari degli altri operatori.

Un ulteriore suggerimento, come ho fatto non soltanto io ma anche molti miei amici: staimo preparando tutti una raccomandata alla sede wind con la qual rispondiamo alla loro intimidazione, con la nostra, ovvero ” Se modifichi il nostro piano tariffario promettiamo un esodo massiccio verso altri gestori, non siete gli unici, per fortuna”

Ciao

19. Luna - marzo 24, 2007

Andrea, ho risentito il call center. Non è consentita la portabilità del credito, oltre a quella del numero. Temo che dovrò esaurire il mio credito alle tariffe spropositate imposte da Wind prima di poter passare ad un altro operatore. Non vedo l’ora!!

20. Gigi - marzo 25, 2007

Ciao Luna, ecco un altro abuso da parte di Wind….. spero soltanto che questo gestore venga multato in modo salatissimo dall’Autoity così imparerà a disattendere il dettato normativo che impone la portabilità anche del credito.
Non è una mera discrezione dell’operatore, ma un sacrosanto diritto e dovere che gli viene imposto dalla legge.

Spero tanto che wind sparisca dal mercato. A me dispiace soltato per quelle persone che lavorano per 4 soldi nei call center; hanno la mia piena solidarietà ma wind non può abusare della pazienza dei clienti contravvenendo alle regole recentemente imposte.

Per Andrea, gradirei sapere se nella denuncia è rilevato questo abuso e qualora non dovesse essere compeso, inolta ulteriore denuncia.

Grazie

21. FRANCESCO - maggio 3, 2007

ciao andrea bisognerebbe fare abolire anche i costi di cambio tariffa. TRE li ha passati da 6 a 9 €

22. Piero - luglio 21, 2007

ATTENZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Si sta preparando anche H3G…….

Da settembre saranno modificate le tariffe UNILATERALMENTE e, naturalmente, in peggio per i consumatori……..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: