jump to navigation

GENERAZIONE ATTIVA DENUNCIA E WIND RITORNA SU SUOI PASSI…. marzo 5, 2007

Posted by Andrea in comunicati stampa, costi di ricarica, wind.
5 comments

La denuncia di Generazione Attiva, che per prima stamane ha denunciato all’Agcom e ai Ministeri competenti il comportamento scorretto di Wind ha sortito l’effetto sperato. Wind ritorna su suoi passi e si adegua al decreto Bersani eliminando i costi di ricarica anche per i vecchi clienti.

Ora i gestori dovranno rimborsare ai consumatori tutti i costi di ricarica sostenuti finora in 10 anni di presenza di questo balzello tutto italiano. Stiamo lavorando con un pool di legali per offrire ai nostri iscritti la possibilità di richiedere il rimborso e prossimamente forniremo maggiori informazioni dal nostro sito www.generazioneattiva.it

Nuove battaglie all’orizzonte: nel campo delle telecomunicazioni dallo scatto alla risposta all’eccessivo costo degli sms al canone telecom ai tanti altri balzelli ingiustificati che tartassano il cittadino italiano.

GENERAZIONE ATTIVA

Associazione Nazionale in difesa dei cittadini consumatori

www.generazioneattiva.it

Annunci

ABBIAMO VINTO! marzo 5, 2007

Posted by Andrea in comunicati stampa, consumatori, costi di ricarica.
9 comments

Ischia (NA) — Da oggi, lunedì 5 Marzo 2007 finalmente gli Italiani non saranno piu’ costretti a dover pagare un assurdo balzello medievale quando andranno a ricaricare il proprio telefonino e che prendeva il nome di “costo di ricarica”. Questo grazie ad una petizione di successo che ha raccolto oltre 820mila firme che abbiamo lanciato in Aprile dello scorso anno.
Le compagnie telefoniche si devono adeguare alle disposizioni legislative che prevedono l’abolizione del costo di ricarica. In caso contrario ogni singolo cittadino può denunciare il proprio operatore inadempiente all’Authority Garante per le Comunicazioni (Agcom) ed inoltre scegliere, in base alla libera concorrenza, l’operatore la cui offerta è piu’ vantaggiosa, conservando il proprio numero telefonico.
Generazione Attiva, Associazione Nazionale in difesa dei Consumatori, si riserva ogni azione a tutela dei consumatori in tutte le sedi competenti contro le compagnie che non rispetteranno il dettato legislativo ed informa attraverso il Presidente nonché promotore della celeberrima petizione, Andrea D’Ambra, di aver già segnalato il comportamento dell’operatore telefonico “Wind”, che ha annunciato di non abolire il costo di ricarica per i vecchi clienti che non passano ad un nuovo piano tariffario, alle Autorità e ai Ministeri competenti chiedendo provvedimenti urgenti.

Generazione Attiva
www.generazioneattiva.it

La Denuncia alle Authority e ai Ministeri competenti circa il comportamento dell’operatore Wind