jump to navigation

Il segreto di Stato sull’energia maggio 19, 2008

Posted by Andrea D'Ambra in asl, centrali nucleari, decreto, discarica, gazzetta ufficiale, inceneritori, informazione, prodi, rigassificatori, scorie nucleari, segreto di stato, spazzatura, termovalorizzatori, veltrusconi, vigili del fuoco.
Tags:
add a comment

I siti per il deposito delle scorie nucleari, nuovi impianti civili per produzione di energia, centrali nucleari, rigassificatori, inceneritori/termovalorizzatori potranno essere coperti da segreto di Stato. Lo prevede il decreto entrato in vigore il primo maggio, quindi del governo Prodi.
Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 16 aprile 2008, numero 90. Prevede che: “Nei luoghi coperti dal segreto di Stato le funzioni di controllo ordinariamente svolte dalle aziende sanitarie locali e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco, sono svolte da autonomi uffici di controllo collocati a livello centrale dalle amministrazioni interessate che li costituiscono con proprio provvedimento”.
“Le amministrazioni non sono tenute agli obblighi di comunicazione verso le aziende sanitarie locali e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco a cui hanno, comunque, facoltà di rivolgersi per ausilio o consultazione”.
“Sono suscettibili di essere oggetto di segreto di Stato le informazioni, le notizie, i documenti, gli atti, le attività, i luoghi e le cose attinenti alle materie di riferimento”.
L’articolo 261 del Codice penale prevede per chi rivela un segreto di Stato una pena non inferiore ai cinque anni di reclusione.
Se un sindaco dovesse divulgare ai suoi cittadini l’esistenza di una discarica di scorie nucleari nel suo comune finirebbe in galera. Se un sindaco non informasse i cittadini tradirebbe il suo mandato nei loro confronti.
I nostri dipendenti ci trattano come dei sudditi. Se la nostra volontà non coincide con la loro cambiano le leggi, impongono il segreto di Stato sui rifiuti tossici, sulle centrali nucleari. Gli altri Paesi hanno il segreto sulla sicurezza nazionale, sulle basi militari. Noi abbiamo il segreto di Stato sulla spazzatura, su chi ci avvelena, sulle sue motivazioni, sui suoi interessi.
Le centrali nucleari non sono una soluzione per l’energia. I maggiori esperti mondiali sono d’accordo e attraverso il blog raccoglierò le loro testimonianze. Gi inceneritori non sono una soluzione per lo smaltimento dei rifiuti. I maggiori esperti mondiali sono d’accordo e attrraverso il blog raccoglierò le loro testimonianze.
Il cittadino ha il diritto di essere informato sulle scelte dei suoi dipendenti. Prodi ha firmato il decreto, Veltrusconi lo userà, ma i cittadini non rimarranno a guardare.
Libera informazione in libero Stato.

Fonte

Giornata di incendi ad Ischia agosto 5, 2007

Posted by Andrea D'Ambra in acqua, ambiente, canadair, estate 2007, fiamme, forio, fumo, fuoco, incendi, ischia, montagna, natura, panza, piromani, pompieri, sorgeto, vigili del fuoco.
2 comments

IMGP0970

 

INCENDI:PAURA NELLA NOTTE A ISCHIA,SGOMBERATE TRE ABITAZIONI 

ISCHIA, 5 AGO – Paura nella notte a Ischia (Napoli) per un incendio esteso che ha riguardato un tratto di macchia Mediterranea nel Comune di Forio (localita’ Panza): le fiamme, che si sono sviluppate intorno alle 23, alimentate dal forte vento, hanno in piu’ di un caso minacciato le abitazioni. Tre famiglie sono state infatti evacuate per precauzione. L’incendio non e’ ancora stato domato: sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Ischia e un Canadair entrato in azione da pochi minuti. I fronti del fuoco, in nottata, erano almeno dieci, secondo i pompieri che, impegnati insieme agli uomini della Forestale nelle operazioni di spegnimento, hanno chiesto la collaborazione di tutte le forze dell’ordine presenti sull’isola. Intorno alle 4 del mattino e’ stato necessario lo sgombero di tre abitazioni, in localita’ Ciglio. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia, i carabinieri, la Croce Rossa e numerosi volontari. Altri roghi si sono accesi nelle localita’ Succhivo a Serrara Fontana, Sorgeto a Forio, e sul Monte Vezzi.(ANSA)

Tutte le foto su Flickr 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.