jump to navigation

INQUINAMENTO DA PCB NEL MARE DI ISCHIA: GEN. ATTIVA CHIEDE ALL’ASL ANALISI SUI PESCI gennaio 11, 2008

Posted by Andrea D'Ambra in alchil benzene lineari, arpac, asl napoli2, cuma, diossina, enel, idrocarburi policromatici, inquinamento, ischia, mare, ministero dell'ambiente, pcb, pesci.
Tags:
trackback

ESCLUSIVO: I DOCUMENTI DELL’ARPAC CHE CONFERMANO L’INQUINAMENTO DA PCB!!! 

http://lapetizione.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/LaPetizione/Inquinamento%20Marino.jpg

GENERAZIONE ATTIVA
Associazione Nazionale in Difesa dei Cittadini e dei Consumatori
Via Pozzi 13
80075 Panza d’Ischia, NA
ITALIA
Web: http://www.generazioneattiva.it
Tel: +39 393-2893561

ASL NA2
Unità Operativa Veterinaria Prodotti della Pesca
Responsabile De Rosa Achille
Ischia e Procida (ex Distretti 56-57)
Attività Multidisciplinare
Coordinatore: Dr M. Barbato
Via A. Sogliuzzo, 60 tel./fax: 081.981919
Veterinario Dirigente Area A: Dr M. Mariani
Area C: Dr Ciro Di Sarno
U.O. 1 Protezione collettiva Asl Na2 Distretto 57 dott. Coppola Via A. Sogliuzzo, 60Venerdì 11 Gennaio 2008

Oggetto: Richiesta di verifica dei livelli di PCB (policlorobifenili), IPA (idrocarburi policromatici) e alchil benzene lineari, presenti nei prodotti ittici provenienti dalle zone di mare intorno all’isola d’Ischia a seguito di inquinamento ambientale per la fuoriuscita di olio fluido con PCB da 1 dei 4 cavi Enel tratta sottomarina Cuma-Lacco Ameno.

PREMESSO CHE

A seguito della rottura di 1 dei 4 cavi Enel di una nuova linea sottomarina ad Alta tensione, non in possesso delle necessarie autorizzazioni all’esercizio, sono stati riscontrati dall’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale della regione Campania (ARPAC) (prelievo del 19.07.2007 rapporto di prova n° 200704583-001) presso lo stabilimento balneare “Bagno Vito” località Lacco Ameno – La presenza di inquinanti PCB totali rilevata è pari a 0.112 mg/L 186 (centoottantasei ) volte superiori al valore di 0.0006 mg/L previsto come standard di qualità ambientale per le acque superficiali dal D.M. 367/03 Tab 1-10. I PCB sono inquinanti inseriti anche nella tabella 1/B del D.Lgs. 152/06 al punto 11 con obbligo di segnalazione al Ministero dell’Ambiente.

CONSIDERATO CHE

negli organismi marini i valori di PCB aumentano in maniera esponenziale rispetto alla concentrazione rinvenuta nelle acque

il PCB è sostanza non biodegradabile e lipoaffine, capace di spostarsi lentamente nel mare dove trova l’aiuto delle correnti andando così a depositarsi e accumularsi nei fondali marini e negli organismi viventi delle zone prospicienti a quella interessata dalla perdita.

I PCB sono considerati per la loro tossicità nei confronti dell’uomo, tra gli inquinanti più pericolosi poiché la loro stabilità ai diversi attacchi chimici li rende difficilmente degradabili acuendo l’effetto di bioacumulazione negli organismi viventi.

I PCB sono inclusi (protocollo UN/CEE di Stoccolma, Maggio 2001) nei cosiddetti POPs (Persistent Organic Pollutants) composti organici persistenti, bioaccumulabili, non vanno via per effetto delle mareggiate, anzi permangono lungo la battigia assorbiti dalla sabbia e risalgono, soprattutto attraverso i prodotti ittici, la catena alimentare all’uomo.

I PCB hanno rilevanti effetti tossici, provocano danni a medio e lungo termine quali bruciori agli occhi e dermatiti, danni al sistema immunitario, alla tiroide e al fegato.

Vista la nota del comune di Lacco Ameno n°16147 del 6.12.2007 indirizzata all’ASL NA2- Dipartimento di Prevenzione Ischia – in cui viene denunciato l’inquinamento da PCB dei litorali di Casamicciola e Lacco Ameno.

Vista la nuova legislazione che fissa i livelli massimi per i PCB negli animali

Vista inoltre la presenza di un impianto di stabulazione di tonni in località Carruggio intorno all’isola di Procida

Considerata la responsabilità primaria di garantire il rispetto dei livelli massimi di PCB e IPA di competenza degli operatori del sistema di vigilanza del settore alimentare.

SI CHIEDE

che venga attivato ad horas, il controllo dei prodotti ittici provenienti dalle zone di mare intorno all’isola d’Ischia finalizzato alla ricerca di PCB (policlorobifenili), IPA (idrocarburi policromatici) e alchil benzene lineari, notiziando anche la scrivente associazione dei risultati sui campionamenti.

Distintamente

Andrea D’Ambra – Pres. Generazione Attiva

About these ads

Commenti»

1. Esclusivo: i documenti Arpac sull’inquinamento dell’Enel - gennaio 15, 2008

[...] I documenti dell’Arpac Tags: arpac, casamicciola, Enel, inquinamento, lacco ameno, pcb. Diffondi questo articolo sui Network mondiali: [...]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: