jump to navigation

CADAVERE RITROVATO IN MARE A PROCIDA giugno 6, 2007

Posted by Andrea D'Ambra in annegato, golfo di napoli, mare, procida, tragedie.
add a comment

L'immagine “http://www.rue89.com/files/20070306noye.jpg” non può essere visualizzata poiché contiene degli errori.

Immagine da Rue89

Procida (NA) – mercoledì 06 giugno 2007 – E’ stato recuperato da un’unità navale dei vigili del fuoco di Napoli, munita di gru a bordo, il cadavere dell’uomo di colore ritrovato questa mattina al largo di Punta Serre, zona ovest dell’isola di Procida. Verso le 15,00 l’unità dei Vigili del fuoco, con il cadavere a bordo, ha fatto ingresso al molo beverello di Napoli in quanto il pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica ne ha disposto l’esame autoptico.
A descriverne il recupero il Comandante della Guardia Costiera di Procida Giuseppe Marzano: “per recuperare il corpo senza vita dell’uomo è stato necessario l’uso della gru e la collaborazione di 7 uomini, tra cui marinai e personale dell’unità dei vigili del fuoco. Il cadavere – prosegue Marzano – è stato imbracato e per questo è stato impossibile effettuare una perquisizione personale per verificare la presenza di eventuali documenti che ne avrebbero potuto svelare l’identità”. Il Comandante Marzano ha inoltre aggiunto che per l’avanzato stato di decomposizione è stato impossibile verificare a prima vista se si trattasse o meno di un uomo di giovane età. I carabinieri hanno intanto svolto le prime indagini e sembrerebbe che non ci siano denunce di persone di colore date per scomparse. Una delle possibili tesi è quella secondo cui il cadavere dell’uomo potrebbe essere arrivato, grazie al vento di Libeccio dei giorni scorsi, dalle acque che dividono la Sicilia dalla Tunisia.

Fonte: Teleischia

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.